Emilia Sensale

Poetessa e Scrittrice, Artista, Giornalista, nata a Napoli il 12 marzo 1989, vive a Napoli dove studia all'Università 'L'Orientale' dopo essersi diplomata al Liceo Classico 'Vittorio Emanuele II'. Vincitrice di numerosi concorsi letterari nazionali ed internazionali, amante della fotografia, della pittura e dell'arte del ricamo e dell'uncinetto, attualmente collaboratore per il quotidiano ROMA e impegnata in Uffici Stampa e in Social Media Marketing, è anche giornalista enogastronomica e scrive per 'I Templari del Gusto', 'SaporiCondivisi', 'CampaniaChe' e 'Campania Food Porn', scrive poi per la versione cartacea e per la versione online di 'CasoriaDue' e su 'Gazzetta di Napoli'.

Site menu:

Categorie

Cerca nel sito

Profili di Emilia

Archivio

Calendario

novembre: 2017
L M M G V S D
« giu    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Tag

Quell’istante di amorosa consapevolezza, tra paura e speranza

EmiliaSensale.it barca lagoNon ho mai saputo dare una immagine precisa all'amore: è un sentiero in salita, un'autostrada che va dritta verso un nuovo orizzonte oppure il percorso delle montagne russe? L'unica certezza che ho è che quando ti innamori di una persona hai il dovere di renderla felice e la responsabilità di abbracciare tutti i suoi problemi prima ancora di avere il diritto a momenti di gioia e a progetti per il futuro. 

Qualunque sia il percorso dell'amore, quel tragitto ti cambia inesorabilmente, ti lascia qualcosa che avrai con te per sempre. Improvvisamente, però, mi sono resa conto che il percorso è pur sempre a tappe e vi è un momento importante nel quale ci rendiamo conto di amare davvero una persona: quando pensiamo "vorrei non averla mai incontrata" nell'attimo in cui abbiamo paura di perderla. È il dolceamaro istante che non è una bestemmia ma la più grande consapevolezza sentimentale che abbiamo, quando il 'per sempre' sembra un infantile bisogno e la quotidianità diventa una necessità da condividere con la persona che ami. Un vero amore non si distrugge al primo cambio di vento e al primo temporale, ma un'inevitabile scossa nelle radici dell'anima ti fa capire il vuoto che può lasciare chi ami nel cuore se decide di andare via… ed è allora che vorresti non aver incontrato quella persona perché senti di averle permesso di farti del bene ma anche del male, di toccare la profondità delle tue emozioni condizionando il tuo umore e vedi la tua felicità nelle sue mani, basta un solo gesto per distruggerla. Senti che oramai la persona che ami fa parte di te. 

Inevitabile è chi ami, inevitabili le tue follie e fantasie e le sue particolarità. La scossa passa, le radici vogliono acqua dai suoi baci, tu capisci di esserci dentro fino al collo… e ne hai paura. Meravigliosamente paura. E resti in attesa, non senza lottare e non in silenzio, di scoprire se dovrai maledire o benedire il giorno che ti sei innamorata. 

L’appetito vien mangiando e… intervistando A TAVOLA con i giornalisti Sensale e Fiorino

NAPOLI – Dall'idea improvvisa di due giovani fidanzati e colleghi, vale a dire i giornalisti napoletani Emilia Sensale e Antonino Fiorino, più di un anno fa è nato il progetto della trasmissione radiotelevisiva “Non c'è Sensale senza Fiorino” attualmente in onda su Tele Futura (canale 172 dgt) e  Radio Nuova Vomero (FM Emilia Antonino microfono89.8) nonché fruibile su YouTube.com/emiliantonino. La passione per il mondo dell'informazione e l'entusiasmo di sempre di diffondere il talento partenopeo e le realtà presenti sul territorio campano ha permesso loro di seguire con molta più attenzione, attraverso il supporto tecnico di telecamera e microfono e la diffusione anche tramite social network, l'evoluzione di eventi legati alle diverse tipologie di cronaca, offrendo molto spesso approfondimenti e interviste nell'ambito di fatti rilevanti sul territorio partenopeo e campano.

Le novità – Legate alla medesima trasmissione, esistono quattro rubriche di approfondimento recentemente ufficializzate, come LineAzzurraGOL (con le opinioni a esperti e tifosi sulle vicende del Calcio Napoli e della Nazionale Italiana) Il Chiodo Fisso dell'Arte concernente il mondo dell’arte tra l’espressione di sé e gli artisti rappresentanti, ma anche ViagGiornalismo dedicata a quelli che sono i viaggi, intesi come scoperta dei luoghi e dei loro tesori ma NCSSF_21anche delle menti e dei sentimenti e dei progetti di nomi da intervistare a cuore aperto evidenziando una particolare attenzione a determinati argomenti. Infine, grande successo registra Non c’è Sensale senza Fiorino… A TAVOLA, rubrica di approfondimento dedicata al mondo della gastronomia e a quei nomi che desiderano esprimere attraverso telecamere e microfoni la propria arte culinaria, in un vero e proprio viaggio tra sapori ed emozioni che ha portato, tra le varie interviste, anche alla creazione di una ‘Pizza SensaleFiorino’, con con peperoncini verdi, funghi, prosciutto cotto, pomodorino fresco, fior di latte d'Agerola e basilico, nata dalla creatività del maestro pizzaiolo Vincenzo Esposito

A portata di click – Al di là delle personali conoscenze ed esperienze, attraverso i dati pubblicati sul sito www.EmiliaSensale.it è possibile saperne di più e contattare direttamente i due giornalisti per parlare del proprio talento e della propria arte e organizzarsi gratuitamente per diffondere un dato di squisita natura giornalistica, in altre parole tutte quelle piccole e grandi realtà presenti sul territorio regionale. A distanza di quasi un anno e mezzo, la trasmissione registra già numerosi consensi a cornice di migliaia di visualizzazioni ogni giorno. Una scommessa che in breve tempo è diventata un appuntamento costante e al passo con i tempi: infatti, i giovani giornalisti esclusivamente con le proprie forze e risorse, non senza sacrifici, hanno migliorato la loro offerta, ad esempio è possibile restare aggiornati sulle interviste effettuate anche attraverso un'app fruibile sui dispositivi mobili, da scaricare gratuitamente dal suddetto sito, dove tra l’altro è possibile ricevere tutte le informazioni legate ai due giornalisti e sfogliare l’ultima, ma solo in ordine di tempo, creazione, vale a dire il Raccoglitore virtuale delle loro avventure in cui si passano in rassegna tutti i servizi svolti nell'arco mensile dai due giornalisti poco più che 25enni, i quali hanno ben inteso di investire ogni loro potenzialità in modo da colmare ogni tipo di esigenza da parte di nuovi destinatari sempre attenti ad un'informazione completa e facilmente accessibile. 

‘Non c’è Sensale senza Fiorino’, dopo la TV sulla cresta dell’onda… radio

NCSSF_06NAPOLI – È il caso di dirlo: due giovani giornalisti innamorati sulla cresca dell'onda… radio. Dopo l'approdo sulla televisione locale, la rubrica di interviste e inchieste ideata e curata dai giornalisti napoletani innamorati Emilia Sensale e Antonino Fiorino che, riprendendo i loro cognomi in un simpatico gioco di parole, s'intitola 'Non c'è Sensale senza Fiorino', sarà trasmessa anche da Radio Nuova Vomero, una delle emittenti radiofoniche più antiche di Napoli.

'Non c'è Sensale senza Fiorino' è una rubrica che propone interviste e inchieste affrontando temi anche delicati di attualità e cronaca, nonché eventi, legati alla regione Campania, con una particolare attenzione al territorio di Napoli e provincia, toccando pure l'universo della cultura, dello spettacolo, della musica e dello sport. Nata nel marzo 2013, in neanche un anno l'idea della 24enne Sensale e del 26enne Fiorino ha raccolto già molti consensi e soddisfazioni, registrando interessanti numeri: numerose risultano le visite sui social network alle pagine facebook.com/SensaleFiorino e twitter.com/emiliantonino, migliaia poi i click sul canale YouTube.com/emiliantonino dove puntualmente vengono resi fruibili gli appuntamenti della rubrica messi in onda. Il doppio appuntamento, dunque, è in TV su TELE FUTURA Canale 172 del Digitale Terrestre e in streaming su www.telefutura.it tutti i giorni in maniera ciclica, con orario indicatore fisso ore 15 e ore 20, mentre su Radio Nuova Vomero basterà sintonizzare il proprio apparecchio ogni martedì dalle 18 sulla frequenza 89.9 senza dimenticare che l'emittente radiofonica è fruibile in web-cam streaming su radionuovavomero.it, così da poter seguire la 'Maratona Non c'è Sensale senza Fiorino'. E non è detto che nuove sorprese e soddisfazioni per i due giornalisti fidanzati possano esserci presto….

Emilia Sensale e Antonino Fiorino

emiliantonino@libero.it 

Sfornate grandi novità alla Pizzeria ‘La Notizia’: trionfo dei sensi con le pizze di Enzo Coccia, le foto di Gilda Valenza e il ‘robot-pizzaiolo’ presentato dal Prof. Bruno Siciliano

NAPOLI – Un vero trionfo dei sensi è stato possibile nella serata di lunedì 11 novembre 2013, dove il gusto ha incorniciato lo sguardo attento attraverso una vera e propria festa di odori e sapori e un viaggio nel tatto umano replicabile grazie alle meraviglie della robotica ha permesso suggestioni indimenticabili.

 Coccia 1Nell’encomiabile opera di divulgazione del piatto napoletano per eccellenza, ossia la pizza, i vari esponenti di questa vera e propria arte cercano sempre di essere al passo coi tempi con sguardo, però, costantemente rivolto all’osservanza della sua tradizione secolare. Tra i tanti nomi che col tempo si son resi degni rappresentanti di questo “inestimabile patrimonio per la città e il turismo, noto in tutto il mondo”, come egli stesso lo ha definito, spicca l’attività portata avanti con impegno e dedizione da Enzo Coccia, titolare della pizzeria “La Notizia” ubicata in Via Michelangelo da Caravaggio a Napoli. “Il punto focale di questo evento è ovviamente la pizza – afferma Coccia ai microfoni dei giornalisti Emilia Sensale e Antonino Fiorinointesa come calamita, attrattore di tanti discorsi tra il sociale, l’arte e la tecnologia. Non conta solo l’aspetto tecnico di preparazione della pizza – continua – ma bisogna capire che essa rappresenta la fotografia più fedele della nostra città, storia ed essenza, noi pizzaioli dobbiamo continuare a divulgarla al mondo intero come fiore all’occhiello, come simbolo rappresentativo dell’Italia”.

Coccia 2Tra le tante novità che gravitano intorno all’universo illimitato della pizza, Enzo Coccia ha voluto organizzare, in collaborazione con la giornalista Laura Gambacorta, un’iniziativa che andasse ad abbracciare tanti argomenti attirando inevitabilmente l’attenzione e la curiosità dei partecipanti. Il titolo dell’evento, “Good news @ La Notizia”, non è solo alternativo, ma racchiude essenzialmente tutta una serie di novità interessanti ed accattivanti. Oltre alla degustazione di pizze preparate con cura e risalto dei sapori tra i prodotti tipici del nostro territorio, come la mozzarella e la provola di bufala, i pomodorini del Piennolo e il pomodoro San Marzano, ma anche i puparuoli friarelli, solo per citarne alcuni, gli astanti hanno potuto ammirare anche il fotoreportage firmato da Gilda Valenza sul corso che Enzo Coccia ha svolto nella casa circondariale femminile di Pozzuoli, il video spot de ‘La Notizia’ con la regia di Alfonso Postiglione e l’ultimo progetto ideato dal Prof. Bruno Siciliano, docente all’Università Federico II di Napoli, in altre parole il RoDyMan, il robot in grado di fare una pizza e, dunque, di replicare movimenti umani con una destrezza mai vista prima; il progetto, di stampo europeo ma dalla genesi squisitamente partenopea, ha Coccia 6visto il coinvolgimento dello stesso Enzo Coccia, che ha replicato in fase di ricerca i movimenti necessari per lavorare l'impasto e infornare una pizza, ma il robot non sostituirà la figura del pizzaiolo bensì ha imparato all'arte della pizza per conoscerne l'attività dinamica di realizzazione che potrebbe essere utilizzata per attività mediche come nella riparazione di arti umani e per assistere gli anziani. “La collaborazione con Enzo Coccia – sottolinea il Prof. Siciliano sempre ai microfoni della rubrica ‘Non c’è Sensale senza Fiorino’ in onda su TELE FUTURA – concretamente si tradurrà nel fargli indossare una suite senso rizzata, con la quale riusciremo a registrare tutti i suoi movimenti e da qui a cinque anni potremo ottenere un robot capace di replicare tutte le movenze dell’essere umano partendo proprio dalla veloce e precisa manipolazione della pizza – conclude – come strumento di presa immediata e facile divulgazione verso le future generazioni”.

Video visibile anche all’indirizzo http://www.youtube.com/watch?v=OklGf9io8LE mentre le foto sono visibili su www.facebook.com/SensaleFiorino 

Emilia Sensale e Antonino Fiorino

GIORNALISTI

emiliantonino@libero.it

Instagram