Emilia Sensale

Poetessa e Scrittrice, Artista, Giornalista, nata a Napoli il 12 marzo 1989, vive a Napoli dove studia all'Università 'L'Orientale' dopo essersi diplomata al Liceo Classico 'Vittorio Emanuele II'. Vincitrice di numerosi concorsi letterari nazionali ed internazionali, amante della fotografia, della pittura e dell'arte del ricamo e dell'uncinetto, attualmente collaboratore per il quotidiano ROMA e impegnata in Uffici Stampa e in Social Media Marketing, è anche giornalista enogastronomica e scrive per 'I Templari del Gusto', 'SaporiCondivisi', 'CampaniaChe' e 'Campania Food Porn', scrive poi per la versione cartacea e per la versione online di 'CasoriaDue' e su 'Gazzetta di Napoli'.

Site menu:

Categorie

Cerca nel sito

Profili di Emilia

Archivio

Calendario

novembre: 2017
L M M G V S D
« giu    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Tag

Gigi Cacialli ed il figlio Ernesto Jr tra bontà e record, pizze e sorrisi

di Emilia Sensale 

10338687_10202631476369234_9151341628542327809_n (1)NAPOLI – Sono numeri da capogiro quelli che da tempo interessano l’attività di un grande pizzaiolo, figlio d’arte e a sua volta desideroso giorno dopo giorno di insegnare i trucchi di un antico mestiere all’amato figlio. Gigi Cacialli, giovane all’anagrafe ma con le mani in pasta fin dalla tenera età, oggi ha una bella pizzeria dai colori solari, nel cuore della città di Napoli, a venti metri dalla nota cattedrale dove numerose persone tra turisti e devoti accorrono per seguire il fenomeno dello scioglimento del sangue del patrono San Gennaro: la pizzeria ‘Il Figlio del Presidente (L’originale)’ è per lui il frutto orgoglioso dei preziosi insegnamenti del padre Ernesto Cacialli, divenuto famoso in tutto il mondo per quella squisita pizza data al Presidente USA Bill Clinton venuto nel 1994 nella città partenopea per il G7, un grande maestro della pizza scomparso prematuramente nel 2009. È stato Ernesto Cacialli a insegnare a Gigi l’arte della pizza fritta e cotta nel forno a legna che oggi si possono gustare proprio nella pizzeria a pochi passi dai Decumani, ma soprattutto, al di là del gusto, ha insegnato a Gigi l’importanza di sorridere a cuore aperto ai clienti perché sono loro, assieme alla qualità del prodotto proposto, i veri protagonisti dell’attività.

10557213_317288048435130_4814031329992947403_nGigi Cacialli, che vanta centinaia di recensioni positive sui noti siti dedicati alla pubblicazione dei giudizi degli avventori, recentemente ha vinto la seconda edizione del ‘Campionato italiano di pizza alla mozzarella di bufala DOP’ classificandosi primo nella sezione Pizza Fritta, un traguardo da aggiungere ai tanti finora condivisi col figlio Ernesto Jr, al quale cerca di tramandare tutti i trucchi del mestiere. Ed è proprio il piccolo Ernesto, di quansi dieci anni di età, ad essere al centro dell’attenzione dei social network in questi ultimi giorni: un video girato col cellulare al giovanissimo Ernesto, vero mago della pizza acrobatica, mentre si diverte a compiere delle vere magie: in poco tempo il video, girato con un semplice cellulare senza troppe pretese, ha raggiunto le 120mila visualizzazioni e 38mila condivisioni. “È un vero scugnizzo napoletano – spiega orgoglioso il padre Gigi – e, al di là dei click delle persone attraverso i computer, Ernesto Jr ferma letteralmente il traffico di Via Duomo: a volte si mette fuori il locale a giocare un po’ con la pizza acrobatica e in moltissimi si fermano per guardarlo qualche secondo e fargli i complimenti”. I tempi cambiano: anni fa Ernesto Cacialli faceva il cosiddetto ‘strillone’ per Via Tribunali per invogliare sempre più clienti ad apprezzare le sue pizze, nel 2014 c’è il nipote omonimo che attraverso l’affascinante mondo di internet ha incuriosito anche delle persone che lavorano in TV, ma l’obiettivo comune è apprezzare e far apprezzare il gustoso mondo della pizza a tutti, con la verace bontà alla base di ogni ricordo, ingrediente di una vita meravigliosa. 

Presentato in conferenza stampa il social network partenopeo Visitami.net

CIMG6721 - CopiaNAPOLI – Innovativo, senza perdere i connotati della tradizione internauta. Piattaforma di social networking, ma anche opportunità per navigare nell’universo dell’e-commerce. Rivolto al futuro e con la speranza che possa essere conosciuto in tutto il mondo, ma con le radici ben salde all’ombra del Vesuvio, dove è nato e dove sta già facendo parlare molto di sé. Queste e tante altre parole possono essere usate per descrivere Visitami.net, progetto rigorosamente ‘made in Naples’ ideato e promosso da tre ragazzi campani poco più che 20enni, vale a dire il grafico pubblicitario e web-designer partenopeo Michele De Luca e Raffaele Serrapiglio e Marco Fiorenzo quali progettisti della struttura informatica, affiancati dal prezioso lavoro del consulente amministrativo Domenico Fimiani.

L’evento – Il progetto è stato presentato in conferenza stampa nella serata di giovedì 27 marzo 2014 presso ‘Le Chic Grill’ alla Riviera di Chiaia. Alla presenza di giornalisti e curiosi, i tre ragazzi hanno elencato le caratteristiche di Visitami.net, che si propone all’utente “con la tipica forma di social network – spiegano univocamente – attraverso il quale è possibile condividere le proprie emozioni, tra parole e immagini e molto altro, ma è anche possibile per il singolo professionista o per un’azienda promuovere una propria attività”. Un’opportunità chiara già al momento della registrazione gratuita e guidata passo dopo passo, dove è possibile scegliere tra il profilo standard e l’Utente Professional. Tanti sono poi i vantaggi della nuova piattaforma, realizzata con i più moderni linguaggi di programmazione (Css3, Javascript, Html5, Php), per “portare sul mercato mondiale – continuano i ragazzi – la firma italiana nel commercio elettronico e del social networking come, solo per citare alcune delle possibilità, i vantaggi della prenotazione con acconto, il coupon personalizzato per chi desidera proporre la vendita di un prodotto o di un servizio e può così stabilirne tempo e condizioni, nonché il pagamento simultaneo con PayPal, il servizio bancario multimediale più conosciuto e sicuro al mondo”.

Prospettive – Tante sono poi le aspettative dei giovani partenopei che vogliono promuovere Visitami.net, legate “alla soddisfazione – chiosano – di poter far conoscere al mondo del web un nostro progetto, dai tratti esclusivi e nato proprio in territorio napoletano”. Parallelamente alla crescita del social network, che può già contare migliaia di iscritti, Michele e Marco e Raffaele si augurano “che la comunità possa credere nel progetto, che può valere veramente tanto nel tempo sia in termini di servizi offerti sia in termini di opportunità, ma ci auguriamo che sia la stessa comunità partenopea a crederci per prima, il tutto nella prospettiva – concludono – di poter dare un giorno possibilità di lavoro a giovani come noi in un’era in cui il web è luogo di lavoro per tanti”.

 

Per informazioni

Emilia Sensale e Antonino Fiorino

Giornalisti – Ufficio Stampa team Visitami.net

www.EmiliaSensale.it

emiliantonino@libero.it

emiliasensale@emiliasensale.it 

Giovedì 27 marzo conferenza stampa di presentazione di Visitami.net, il social network tutto partenopeo

NCSSF VisitamiSi terrà alle ore 18 di giovedì 27 marzo 2014, presso ‘Le Chic Grill’ (Riviera di Chiaia, 273 Napoli), la conferenza stampa di presentazione di Visitami.net, il nuovo social network nato recentemente all’ombra del Vesuvio, progetto realizzato e promosso da quattro giovani partenopei, vale a dire il grafico pubblicitario e web-designer partenopeo Michele De Luca, il consulente amministrativo Domenico Fimiani e Raffaele Serrapiglio e Marco Fiorenzo quali progettisti della struttura informatica. Durante la conferenza, moderata dai giornalisti Emilia Sensale e Antonino Fiorino, verrà dunque presentata la nuova piattaforma realizzata con i più moderni linguaggi di programmazione (Css3, Javascript, Html5, Php) e creata come innovativa occasione di conoscenza internauta e condivisione di interessi, ma anche con l'obiettivo di portare sul mercato mondiale le firme italiane nel commercio elettronico e del social networking tramite, solo per citare alcune delle possibilità, i vantaggi della prenotazione con acconto, il coupon personalizzato per chi desidera proporre la vendita di un prodotto o di un servizio e può così stabilirne tempo e condizioni, nonché il pagamento simultaneo con PayPal, il servizio bancario multimediale più conosciuto e sicuro al mondo. All’incontro, che sarà contraddistinto da un elegante aperitivo offerto a tutti i partecipanti, si parlerà anche del futuro di questo ambizioso progetto che ha già riscosso grande curiosità e conquistato adesioni tra migliaia di utenti in tutto il mondo e che, di fatto, è un’iniziativa totalmente napoletana.

 

Per informazioni

Emilia Sensale e Antonino Fiorino

Giornalisti – Ufficio Stampa team Visitami.net

www.EmiliaSensale.it

emiliantonino@libero.it

emiliasensale@emiliasensale.it 

Visitami.net, social network nato all’ombra del Vesuvio dalla mente e dal cuore di giovani partenopei

NAPOLI – I tempi corrono, cambiano, sorprendono ed è internet, disponibile oramai in maniera diffusa anche sui dispositivi mobili, a dettare le tendenze di questa epoca destinata ad essere sempre più telematica. La tecnologia, tuttavia, non deve essere una prigione dei sensi, bensì deve maturare nell’ottica di opportunità, di orizzonte verso il quale permettere alla propria fantasia di viaggiare e alle proprie emozioni di essere condivise “e Napoli, spesso additata mediaticamente come luogo ricco di difficoltà, potrebbe diventare la culla di un nuovo progetto che è destinato a crescere a livello mondiale, permettendo alle tradizioni e alle innovazioni di questa città di esprimersi in tutta la loro bellezza”. A parlare così è il giovane grafico pubblicitario e web-designer partenopeo Michele De Luca, patron e promotore di un progetto telematico nato letteralmente all’ombra del Vesuvio e che potrebbe diffondersi in tutto il mondo tra le persone di ogni età, incanalando nuove entusiasmanti idee e diventando magari un giorno possibilità professionale per tante persone.

Visitami.net Emilia SensaleIl progetto, rigorosamente ‘made in Naples’, si chiama Visitami.net ed è un nuovo social network creato con l'obiettivo di portare sul mercato mondiale una firma italiana nel commercio elettronico e del social networking, progetto realizzato da quattro professionisti che sono, oltre a Michele De Luca, Domenico Fimiani quale consulente amministrativo e Raffaele Serrapiglio e Marco Fiorenzo quali progettisti della struttura informatica. La piattaforma, realizzata con i più moderni linguaggi di programmazione (Css3, Javascript, Html5, Php) si pone anche l’obiettivo di facilitare l'interazione tra gli utenti creando una rete di commercio elettronico continuo e mantenendo allo stesso tempo caratteristiche e funzioni tipiche di un social network, quali chat, pubblicazione di pensieri scritti e foto e video da condividere con gli altri utenti che potranno esprimere con un solo click il proprio interesse e coinvolgimento, mentre punti di forza rispetto a piattaforme concorrenti, solo per citarne alcuni, possiamo elencare i vantaggi della prenotazione con acconto, il coupon personalizzato per chi desidera proporre la vendita di un prodotto o di un servizio e può così stabilirne tempo e condizioni, nonché il pagamento simultaneo con PayPal, il servizio bancario multimediale più conosciuto e sicuro al mondo. Si tratta di un excursus chiaro in cui il fruitore è virtualmente invitato a scegliere in completa autonomia ciò che più interessa e accompagnato in questo interessante mondo d'interazione con la possibilità appunto di gestire un proprio profilo e il relativo pacchetto di amicizie; tutti questi punti e altri vantaggi verranno elencati nella conferenza stampa di presentazione del progetto, in programma nel pomeriggio di giovedì 27 marzo presso Le Chic Grill alla Riviera di Chiaia. “Il progetto – continua Michele De Luca – potrebbe risultare un ottimo riscatto per la comunità partenopea e italiana ormai diffamata in tutto il mondo solo da cattive notizie, per cui è giusto che la società inizi a credere nelle giovani iniziative che potrebbero portare cambiamenti positivi per la propria città e per il proprio paese creando così nuove opportunità di lavoro per tutti. Vogliamo far capire – conclude – che anche in Italia possono nascere dei Steve Jobs e dei Mark Zuckerberg con personalità folli pronti a rischiare tutto per portare avanti i propri sogni ed il proprio pensiero”.

Ufficio Stampa

Emilia Sensale e Antonino Fiorino

GIORNALISTI

emiliantonino@libero.it – www.EmiliaSensale.it 

Instagram