Emilia Sensale

Poetessa e Scrittrice, Artista, Giornalista, nata a Napoli il 12 marzo 1989, vive a Napoli dove studia all'Università 'L'Orientale' dopo essersi diplomata al Liceo Classico 'Vittorio Emanuele II'. Vincitrice di numerosi concorsi letterari nazionali ed internazionali, amante della fotografia, della pittura e dell'arte del ricamo e dell'uncinetto, attualmente collaboratore per il quotidiano ROMA e impegnata in Uffici Stampa e in Social Media Marketing, è anche giornalista enogastronomica e scrive per 'I Templari del Gusto', 'SaporiCondivisi', 'CampaniaChe' e 'Campania Food Porn', scrive poi per la versione cartacea e per la versione online di 'CasoriaDue' e su 'Gazzetta di Napoli'.

Site menu:

Categorie

Cerca nel sito

Profili di Emilia

Archivio

Calendario

ottobre: 2018
L M M G V S D
« giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Tag

Conferenza di presentazione del Maggio dei Monumenti 2018

"La cultura alla fine è l’arma di riscatto di tutti, del sapere, della conoscenza, della scuola, della legalità, della lotta alla mafia e del senso di comunità". Con queste parole il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha presentato in conferenza stampa, nella mattinata di venerdì 27 aprile 2018 presso la Sala Giunta di Palazzo San Giacomo, la XXIV edizione del Maggio dei Monumenti. Un programma ricchissimo di eventi, come ha sottolineato l'Assessore alla Cultura del Comune di Napoli Nino Daniele. La manifestazione è dedicata al filosofo napoletano Giambattista Vico, come ha ricordato Manuela Sanna, dirigente dell'Istituto per la storia e il pensiero filosofico e scientifico moderno, organo del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

 

Lapis – I segreti della Pietrasanta, riapertura al pubblico della cripta e della cavità sotterranea

'Il chiodo fisso dell'arte' è una rubrica dedicata al mondo dell'arte e degli artisti in Campania ideata e curata da Emilia Sensale – Era presente anche l'Arcivescovo di Napoli, il Cardinale Crescenzio Sepe, alla riapertura al pubblico della cripta e della cavità sotterranea della Chiesa di Santa Maria Maggiore della Pietrasanta a Napoli, un meraviglioso complesso monumentale ubicato nel Centro Storico partenopeo. La chiesa di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta fu eretta così come la vediamo oggi nel Seicento ed il suo nome era legato alla presenza di una pietra che, se baciata, dava l'indulgenza. Dal 24 aprile 2018 sono state riaperte al pubblico la cripta e la cavità sotterranea, dove si conservano vere e proprie meraviglie archeologiche come i resti dell'antica basilica paleocristiana e i frammenti di un antico mosaico di epoca romana. Oggi tutte queste meraviglie sono visibili grazie a un affascinante percorso multisensoriale: ricostruzioni 3D, schermi, immagini in movimento e molto altro. All'ingresso, ad esempio, sul pavimento c'è la proiezione di un mosaico di ispirazione romana che al passaggio si muove tipo onde come se fosse di acqua. Un suggestivo percorso tutto da scoprire nel cuore di Napoli, aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 20,00 e il sabato e la domenica dalle ore 10,00 alle ore 21,00.

 

Cardinale Sepe dopo Juve-Napoli 0-1 “San Gennaro è il dodicesimo giocatore in campo”

L’Arcivescovo di Napoli, il Cardinale Crescenzio Sepe, ha commentato la vittoria del Napoli contro la Juventus domenica sera. Rispondendo alle domande dei giornalisti a margine della presentazione di ‘Lapis – I segreti della Pietrasanta’ nella Basilica della Pietrasanta, nel Centro Storico di Napoli, l’Arcivescovo non ha nascosto il suo entusiasmo.

 

Genitori in corteo a Napoli contro alcool e droga 18apr2018

Si sono riuniti numerosi genitori in Piazza Matteotti a Napoli, nella mattinata di mercoledì 18 aprile 2018, per sollecitare provvedimenti in merito allo sballo della movida notturna. Il corteo, che ha attraversato Via Medina ed è arrivato in Piazza Municipio, è stato promosso per sensibilizzare istituzioni e popolazione sui danni provocati da droga e alcool, spesso cattivi protagonisti delle serate e nottate anche dei giovanissimi. L'iniziativa è stata fortemente voluta e promossa da Patrizia Gargiulo, Presidente dell'Associazione Donne per il Sociale Onlus, realtà che si adopera anche per informare gli adolescenti sui danni irreversibili causati da alcool e sostanze stupefacenti. Tanti volti noti hanno aderito all'iniziativa, mentre in piazza tra gli altri era presente anche Maria Luisa Iavarone, la madre del diciassettenne Arturo che fu ferito da giovanissimi lo scorso dicembre a Via Foria. In Comune non era presente il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, che si trovava a Roma per impegni istituzionali, così l'incontro avvenuto con l'Assessore all'Istruzione Annamaria Palmieri. I manifestanti, infatti, hanno voluto consegnare alle istituzioni un documento nel quale hanno elencato varie proposte per far rispettare le regole e garantire un divertimento sano e sicuro.

 

Instagram