Emilia Sensale

Poetessa e Scrittrice, Artista, Giornalista, nata a Napoli il 12 marzo 1989, vive a Napoli dove studia all'Università 'L'Orientale' dopo essersi diplomata al Liceo Classico 'Vittorio Emanuele II'. Vincitrice di numerosi concorsi letterari nazionali ed internazionali, amante della fotografia, della pittura e dell'arte del ricamo e dell'uncinetto, attualmente collaboratore per il quotidiano ROMA e impegnata in Uffici Stampa e in Social Media Marketing, è anche giornalista enogastronomica e scrive per 'I Templari del Gusto', 'SaporiCondivisi', 'CampaniaChe' e 'Campania Food Porn', scrive poi per la versione cartacea e per la versione online di 'CasoriaDue' e su 'Gazzetta di Napoli'.

Site menu:

Categorie

Cerca nel sito

Profili di Emilia

Archivio

Calendario

aprile: 2018
L M M G V S D
« mar   mag »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Tag

Genitori in corteo a Napoli contro alcool e droga 18apr2018

Si sono riuniti numerosi genitori in Piazza Matteotti a Napoli, nella mattinata di mercoledì 18 aprile 2018, per sollecitare provvedimenti in merito allo sballo della movida notturna. Il corteo, che ha attraversato Via Medina ed è arrivato in Piazza Municipio, è stato promosso per sensibilizzare istituzioni e popolazione sui danni provocati da droga e alcool, spesso cattivi protagonisti delle serate e nottate anche dei giovanissimi. L'iniziativa è stata fortemente voluta e promossa da Patrizia Gargiulo, Presidente dell'Associazione Donne per il Sociale Onlus, realtà che si adopera anche per informare gli adolescenti sui danni irreversibili causati da alcool e sostanze stupefacenti. Tanti volti noti hanno aderito all'iniziativa, mentre in piazza tra gli altri era presente anche Maria Luisa Iavarone, la madre del diciassettenne Arturo che fu ferito da giovanissimi lo scorso dicembre a Via Foria. In Comune non era presente il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, che si trovava a Roma per impegni istituzionali, così l'incontro avvenuto con l'Assessore all'Istruzione Annamaria Palmieri. I manifestanti, infatti, hanno voluto consegnare alle istituzioni un documento nel quale hanno elencato varie proposte per far rispettare le regole e garantire un divertimento sano e sicuro.

 

Scrivi un commento





Instagram