Emilia Sensale

Poetessa e Scrittrice, Artista, Giornalista, nata a Napoli il 12 marzo 1989, vive a Napoli dove studia all'Università 'L'Orientale' dopo essersi diplomata al Liceo Classico 'Vittorio Emanuele II'. Vincitrice di numerosi concorsi letterari nazionali ed internazionali, amante della fotografia, della pittura e dell'arte del ricamo e dell'uncinetto, attualmente collaboratore per il quotidiano ROMA e impegnata in Uffici Stampa e in Social Media Marketing, è anche giornalista enogastronomica e scrive per 'I Templari del Gusto', 'SaporiCondivisi', 'CampaniaChe' e 'Campania Food Porn', scrive poi per la versione cartacea e per la versione online di 'CasoriaDue' e su 'Gazzetta di Napoli'.

Site menu:

Categorie

Cerca nel sito

Profili di Emilia

Archivio

Calendario

dicembre: 2017
L M M G V S D
« nov   gen »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Tag

la Cuoca De…pressa – Patate fritte con le cipolle

Articolo pubblicato su campaniafoodporn.it 

Come ricco contorno o come sostanzioso secondo, patate e cipolle insieme formano un piatto gustosissimo. Si tratta di un matrimonio vincente per sapori e caratteristiche: sono, infatti, ricche di vitamine e di sali IMG_2885-740x444minerali. È una coppia formata da prodotti della terra che insieme sono davvero molto buoni, in una ricetta semplicissima da preparare. In particolare, le strade da seguire sono due: le cipolle possono essere aggiunte in maniera ‘classica’ oppure possono essere quelle di una genovese che magari è in abbondanza, proprio come accaduto a me oggi.

Patate fritte e cipolle è un piatto che mia madre mi preparava già quando ero piccola, specialmente in inverno, e mi è molto mancato nel lungo brutto periodo durante il quale sono stata lontana dai fornelli e soprattutto proprio dalla tavola. È un piatto facile da preparare, gustoso e che può essere servito con l’aggiunta delle spezie a voi gradite, anche se io lo preferisco semplice. Se proprio lo si vuole arricchire, si potrebbero aggiungere dei dadini del proprio formaggio preferito oppure del formaggio grattugiato, ma io lo preferisco così com’è, patate e fritte e cipolle, magari da mangiare direttamente dalla padella.

La prima cosa da fare è sbucciare le cipolle così da affettarle. Le patate vanno pelate e tagliate della forma preferita e poi fritte in padella in un po’ di olio. Dopo cinque minuti (io faccio prima andare un po’ le patate da sole perché le cipolle tendono poi ad ammorbidirle) aggiungere le cipolle, in questa fase non dovete usare il coperchio, e mescolando ogni tanto continuare la cottura. Aggiungere un pizzico di sale. Le patate devono risultare morbide e le cipolle dorate e oramai trasparenti. 

Scrivi un commento





Instagram