Emilia Sensale

Poetessa e Scrittrice, Artista, Giornalista, nata a Napoli il 12 marzo 1989, vive a Napoli dove studia all'Università 'L'Orientale' dopo essersi diplomata al Liceo Classico 'Vittorio Emanuele II'. Vincitrice di numerosi concorsi letterari nazionali ed internazionali, amante della fotografia, della pittura e dell'arte del ricamo e dell'uncinetto, attualmente collaboratore per il quotidiano ROMA e impegnata in Uffici Stampa e in Social Media Marketing, è anche giornalista enogastronomica e scrive per 'I Templari del Gusto', 'SaporiCondivisi', 'CampaniaChe' e 'Campania Food Porn', scrive poi per la versione cartacea e per la versione online di 'CasoriaDue' e su 'Gazzetta di Napoli'.

Site menu:

Categorie

Cerca nel sito

Profili di Emilia

Archivio

Calendario

luglio: 2016
L M M G V S D
« giu   ago »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Tag

La pizzettata di Sandro al Vomero, Napoli

di Emilia Sensale 
PUBBLICATO SU 'I TEMPLARI DEL GUSTO'

La fantasia è una capacità mentale che si esprime con uno stimolo eccitante da manifestare a tutti i costi: attraverso l’esperienza sensoriale e il giusto impegno si trasforma in realtà e spesso un’idea vincente può diventare qualcosa che regala gioia a tantissime altre persone e non solo a chi ha avuto la creatività e quel pizzico di coraggio per proporre un’idea. Fantasia e cibo sono un binomio vincente, due linee perpendicolari che si arricchiscono a vicenda, e in un mondo dove l’attività gastronomica si pubblicizza sempre più tramite l’universo di internet e quindi sfrutta il senso di meraviglia degli utenti per stuzzicare il loro appetito, colori e forme sempre nuove risultano spesso vittoriosi.

La pizza è un prodotto che facilmente si presa alla fantasia dell’autore: il disco di pasta è di per sé un piatto invitante per la creatività umana che attraverso i prodotti della terra offre infinite variabili. Il pizzaiolo Sandro Tammaro venti anni fa ha creato una pizza che oggi propone al Vomero nel suo locale, che prende il nome proprio dal suo piatto: la pizzettata.

La pizzettata è una pizza dalla caratteristica forma ovale, farcita e dunque presentata in maniera sempre diversa, a seconda della fantasia mcldiosdell'autore o dei gusti dei clienti. È contraddistinta da un impasto lievitato per ventiquattro ore e dall’uso di latticini provenienti dalla penisola sorrentina. Sandro l’ha creata nel 1996 e in questi due decenni è stata un successo crescente, la più desiderata nella sua pizzeria di Via Solimena dove viene servita già tagliata lungo i vari gusti proposti; nel momento della richiesta di una coppia di pizzettate, ad esempio, Sandro riesce nella preparazione e soprattutto nel taglio perpendicolare a fine cottura a fornire tranci che propongono ai clienti letteralmente tutti i sapori presenti su questa particolare pizza. Noi vi presentiamo nelle nostre immagini pizzettate dai gusti decisi: su un morbido letto niveo di latticini vi è l’immancabile crocchè della casa, che nell’essere definito un imperdibile universo dove si sente il sapore delle patate non si afferma una banalità come invece sembra, è davvero qualcosa di speciale; vi sono poi salame, fiori di zucca, pomodorini gialli, zucca, prosciutto, peperoni, zucca, ricotta e molti tipi di verdure di stagione. Un arcobaleno di colori, sapori e odori da provare e riprovare. 

Scrivi un commento





Instagram