Emilia Sensale

Poetessa e Scrittrice, Artista, Giornalista, nata a Napoli il 12 marzo 1989, vive a Napoli dove studia all'Università 'L'Orientale' dopo essersi diplomata al Liceo Classico 'Vittorio Emanuele II'. Vincitrice di numerosi concorsi letterari nazionali ed internazionali, amante della fotografia, della pittura e dell'arte del ricamo e dell'uncinetto, attualmente collaboratore per il quotidiano ROMA e impegnata in Uffici Stampa e in Social Media Marketing, è anche giornalista enogastronomica e scrive per 'I Templari del Gusto', 'SaporiCondivisi', 'CampaniaChe' e 'Campania Food Porn', scrive poi per la versione cartacea e per la versione online di 'CasoriaDue' e su 'Gazzetta di Napoli'.

Site menu:

Categorie

Cerca nel sito

Profili di Emilia

Archivio

Calendario

agosto: 2015
L M M G V S D
« lug   set »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Tag

Quell’istante di amorosa consapevolezza, tra paura e speranza

EmiliaSensale.it barca lagoNon ho mai saputo dare una immagine precisa all'amore: è un sentiero in salita, un'autostrada che va dritta verso un nuovo orizzonte oppure il percorso delle montagne russe? L'unica certezza che ho è che quando ti innamori di una persona hai il dovere di renderla felice e la responsabilità di abbracciare tutti i suoi problemi prima ancora di avere il diritto a momenti di gioia e a progetti per il futuro. 

Qualunque sia il percorso dell'amore, quel tragitto ti cambia inesorabilmente, ti lascia qualcosa che avrai con te per sempre. Improvvisamente, però, mi sono resa conto che il percorso è pur sempre a tappe e vi è un momento importante nel quale ci rendiamo conto di amare davvero una persona: quando pensiamo "vorrei non averla mai incontrata" nell'attimo in cui abbiamo paura di perderla. È il dolceamaro istante che non è una bestemmia ma la più grande consapevolezza sentimentale che abbiamo, quando il 'per sempre' sembra un infantile bisogno e la quotidianità diventa una necessità da condividere con la persona che ami. Un vero amore non si distrugge al primo cambio di vento e al primo temporale, ma un'inevitabile scossa nelle radici dell'anima ti fa capire il vuoto che può lasciare chi ami nel cuore se decide di andare via… ed è allora che vorresti non aver incontrato quella persona perché senti di averle permesso di farti del bene ma anche del male, di toccare la profondità delle tue emozioni condizionando il tuo umore e vedi la tua felicità nelle sue mani, basta un solo gesto per distruggerla. Senti che oramai la persona che ami fa parte di te. 

Inevitabile è chi ami, inevitabili le tue follie e fantasie e le sue particolarità. La scossa passa, le radici vogliono acqua dai suoi baci, tu capisci di esserci dentro fino al collo… e ne hai paura. Meravigliosamente paura. E resti in attesa, non senza lottare e non in silenzio, di scoprire se dovrai maledire o benedire il giorno che ti sei innamorata. 

Scrivi un commento





Instagram