Emilia Sensale

Poetessa e Scrittrice, Artista, Giornalista, nata a Napoli il 12 marzo 1989, vive a Napoli dove studia all'Università 'L'Orientale' dopo essersi diplomata al Liceo Classico 'Vittorio Emanuele II'. Vincitrice di numerosi concorsi letterari nazionali ed internazionali, amante della fotografia, della pittura e dell'arte del ricamo e dell'uncinetto, attualmente collaboratore per il quotidiano ROMA e impegnata in Uffici Stampa e in Social Media Marketing, è anche giornalista enogastronomica e scrive per 'I Templari del Gusto', 'SaporiCondivisi', 'CampaniaChe' e 'Campania Food Porn', scrive poi per la versione cartacea e per la versione online di 'CasoriaDue' e su 'Gazzetta di Napoli'.

Site menu:

Categorie

Cerca nel sito

Profili di Emilia

Archivio

Calendario

gennaio: 2015
L M M G V S D
« dic   feb »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Tag

ARTEmy’s – Due paia di orecchini e una piantina grassa realizzati all’uncinetto

CIMG0715Non ho mai amato gli orecchini realizzati all'uncinetto, non saprei neanche spiegare esattamente perchè, e proprio per questo non li ho mai fatti. Negli ultimi giorni, eppure, ho realizzato di getto due paia di orecchini, utilizzando un vecchio gomitolo di cotone (filo duro) di mia madre e senza vedere nessuno schema, di mia fantasia, recuperando poi i pendenti di un paio di orecchini che ero solita portare anni fa, che si erano rotti e avevo messo da parte proprio in attesa di un'idea. Devo ammettere che il risultato mi è piaciuto, se è solo l'inizio di una nuova avventura… beh, vedremo. 
Sempre lasciando che l'ispirazione mi guidasse, ho realizzato anche una piantina grassa a crochet che ho regalato a mia madre: ho utilizzato la tecnica che io chiamo "dell'aumento", aumentando ad ogni giro il lavoro di una maglia alta e al quarto giro
CIMG0693lasciando però due maglie alte, senza aumentare ulteriormente, con in più solo una catenella. Continuando così, è possibile creare un effetto attorcigliato tipico di alcune piantine grasse che anche mia madre ha posseduto. Prossima tappa sarà la realizzazione di un piccolo "cuscino della suocera", così come viene chiamata una nota pianta grassa rotonda. 

Scrivi un commento





Instagram