Emilia Sensale

Poetessa e Scrittrice, Artista, Giornalista, nata a Napoli il 12 marzo 1989, vive a Napoli dove studia all'Università 'L'Orientale' dopo essersi diplomata al Liceo Classico 'Vittorio Emanuele II'. Vincitrice di numerosi concorsi letterari nazionali ed internazionali, amante della fotografia, della pittura e dell'arte del ricamo e dell'uncinetto, attualmente collaboratore per il quotidiano ROMA e impegnata in Uffici Stampa e in Social Media Marketing, è anche giornalista enogastronomica e scrive per 'I Templari del Gusto', 'CampaniaChe' e 'Campania Food Porn', scrive poi per 'Qualcosa di Napoli' e sia per la versione cartacea sia per la versione online di 'CasoriaDue'.

Site menu:

Categorie

Contatti social

Cerca nel sito

Archivio

Calendario

febbraio: 2017
L M M G V S D
« gen    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  

Emilia Sensale

Tag

L’opera dell’artista Sara Lubrano esposta al Museo del Tesoro di San Gennaro

È della giovane artista napoletana Sara Lubrano l'opera che è stata ritenuta degna dalla Eccellentissima Deputazione della Cappella del Tesoro di San Gennaro di entrare a far parte della collezione dedicata al Santo Petrono di Napoli ed essere esposta nel Museo. L'opera è stata presentata nella mattinata di venerdì 24 febbraio 2017 presso la sede in Via Duomo, alla presenza di Riccardo Imperiali di Francavilla della Deputazione e di Francesca Vitelli, quest’ultima Presidente dell’associazione ‘EnterprisinGirls’ che ha promosso l’opera di Sara Lubrano affinché venisse sottoposta all’attenzione della Deputazione, associazione che da tempo individua e valorizza il talento di imprenditrici, libere professioniste e donne del terzo settore. 

CLICCA QUI per vedere tutte le foto 

 

 

Le tante dolci bontà di Mandorlada da Roma

di Emilia Sensale 

Sono tante le bontà preparate da ‘Mandorlada’ a Roma, un laboratorio artigianale del quale ho già parlato e che produce solo paste di mandorla, un progetto nato proprio per la passione di far conoscere la vera pasta di mandorle conventuale e tutto ciò in cui le mandorle i Mandorlada dolcettipossono trasformare, con miele e zucchero come unici conservanti. Bontà che possono arrivare fino a casa e che mi sono giunte fino a Napoli. ‘Mandorlada’ per le sue creazioni usa la gustosa mandorla siciliana, esattamente la cosiddetta pizzuta d’Avola. Oltre ai dolcetti semplici c'è ad esempio Kaffè che ha, come suggerisce il nome, il caffè espresso tra gli ingredienti. Particolari sono i Sospiri di Sposa, con un ripieno di confettura di limoni extra di Pantelleria, miele di api nere sicule Presidio Slow Food e vaniglia bourbon del Madagascar, quest'ultima presente anche nei classici Fior di Mandorla. Moreski poi è l'incontro gustosissimo della mandorla con il cacao in polvere. 

Piazzetta Giusso a Napoli ha di nuovo il suo cedro

Nella mattinata di sabato 4 febbraio 2017 è stato sistemato un cedro del Libano in Piazzetta Giusso, proprio nei pressi della sede dell’Università ‘L’Orientale’ di Napoli. La sistemazione dell'albero, che ha ricevuto la benedizione da parte di Padre Donato Ciccarella, Parroco della Basilica di San Giovanni Maggiore, ha visto la partecipazione di numerose figure istituzionali e di un gruppo di bambini, ai quali è andato il compito di liberare il cedro dalla rete che lo avvolgeva. L'albero è un simbolo di vita, come ha ricordato Alfonso Pecoraro Scanio, Coordinatore Scientifico Nazionale Fondazione Campagna Amica, ma è soprattutto una risposta all'atto vandalico che non molto tempo fa aveva distrutto l'albero esistente, piantato nel 2013 e che a sua volta sostituiva il vecchio albero abbattuto perché giudicato malato e potenzialmente pericoloso. 

 

Monica Aurino presenta la sua mostra LO SPAZIO VUOTO dedicata a Gianturco

IMG_7122 - CopiaNAPOLI (di Emilia Sensale)Nella serata di martedi 24 gennaio 2017 è stata inaugurata la prima personale fotografica di Monica Aurino dal titolo 'LO SPAZIO VUOTO', mostra a cura di Luca Sorbo dedicata alla zona industriale di Napoli conosciuta come Gianturco e che sarà fruibile fino al 3 febbraio presso lo Slash Art&Music ubicato in Via Vincenzo Bellini (a pochi passi da Piazza Dante, alle spalle di Via Costantinopoli). L'iniziativa fa parte della rassegna di mostre 'Animus Neapolis' e ha il patrocinio morale della Scuola di Cinema e Fotografia Pigrecoemme. 

Instagram