Emilia Sensale

Poetessa e Scrittrice, Artista, Giornalista, nata a Napoli il 12 marzo 1989, vive a Napoli dove studia all'Università 'L'Orientale' dopo essersi diplomata al Liceo Classico 'Vittorio Emanuele II'. Vincitrice di numerosi concorsi letterari nazionali ed internazionali, amante della fotografia, della pittura e dell'arte del ricamo e dell'uncinetto, attualmente collaboratore per il quotidiano ROMA e impegnata in Uffici Stampa e in Social Media Marketing, è anche giornalista enogastronomica e scrive per 'I Templari del Gusto', 'SaporiCondivisi', 'CampaniaChe' e 'Campania Food Porn', scrive poi per la versione cartacea e per la versione online di 'CasoriaDue' e su 'Gazzetta di Napoli'.

Site menu:

Categorie

Cerca nel sito

Profili di Emilia

Archivio

Calendario

maggio: 2018
L M M G V S D
« apr    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Tag

Il 16 maggio 2018 ci sarà il vernissage della mostra ‘I COLORI DELL’ANIMA’

Locandina I colori dell'anima Santa Maria La Nova (2)NAPOLI – Per secoli l’essere umano ha cercato di descrivere l’anima nella sua sfuggente e al tempo stesso pulsante essenza. Scavando nell’intimo di un qualcosa di così affascinante e sacro ci si chiede quale sia la sua esatta forma e forza. L’artista Salvatore Di Palma non ha dubbi: l’anima ha i suoi colori ed è proprio l’arte nelle sue varie espressioni a mostrarli tramite le emozioni degli artisti. Si intitola proprio 'I COLORI DELL’ANIMA' la mostra d’arte contemporanea promossa dall’Associazione Culturale EURO ARTE ITALIA e curata da Salvatore Di Palma: l’evento si terrà dal 16 fino al 24 Maggio 2018 presso l’affascinante Chiostro di Santa Maria La Nova (a pochi passi dalle scale della Posta Centrale) e gode della fattiva collaborazione dell’artista Aurora Locandina I colori dell'anima Santa Maria La Nova (3)Aspide e della giornalista Emilia Sensale.

Il vernissage della mostra, che vedrà la partecipazione di quarantasei artisti, è in programma per le ore 16,30 del giorno 16 maggio. Sarà compito del critico d’arte Domenico Raio la descrizione accurata dell’anima della mostra e delle opere. Numerosi saranno poi gli interventi durante il vernissage ed il finissage. Sarà presente GiòSciò Giovanni De Maio in Acustic Fusion Art e la scrittrice Maura Messina con il suo libro 'Diario di una Kemionauta', Davide Brandi proporrà alcune sue poesie e ci sarà Luca Nasuto con la performance ‘Il Caravaggio e la Tentazione’.

Ecco l'elenco degli artisti che parteciperanno: Salvatore Di Palma, David Ambrosio, Rosalba Ascione, Aurora Aspide, Rita Balestra, Rosaria Bianco, Lucia Caiazza, Carmen Caruso, Antonio Cervone, Melina Cesarano, Giuseppe Ciolli, Titti D’Arienzo, Giovanna D’Ausilio, Concetta De Dominicis, Angela De Luca, Pietro Di Leva, Bruno Di Nola, Immacolata Di Palma, Sabrina Di Palma, Achille D’Onofrio, Angela Maria Esposito, Giovanna Fauci, Piera Fidentea, Ciro Fiorillo, Stefania Frigenti,  Mario  Giamminelli ,Lore Guascona, Stefania Guiotto, Ciro Guzzi, Gennaro Guzzi, Fulvio Le Grottaglie, Adriana Mallano, Angela Marotti, Concetta Marrocoli, Meredith Peters, Maura Messina, Sissy Mihailova, Liz Mimi’, Vittorio Musella, Luca Nasuto, Kseniya Paschenko, Raffaela Russo, Maria Antonietta Scala, Francesco Sellone, Emilia Sensale, Vincenzo Tesone, Luigi Treno, Pasquale Zaccarella. 

Conferenza di presentazione del Maggio dei Monumenti 2018

"La cultura alla fine è l’arma di riscatto di tutti, del sapere, della conoscenza, della scuola, della legalità, della lotta alla mafia e del senso di comunità". Con queste parole il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha presentato in conferenza stampa, nella mattinata di venerdì 27 aprile 2018 presso la Sala Giunta di Palazzo San Giacomo, la XXIV edizione del Maggio dei Monumenti. Un programma ricchissimo di eventi, come ha sottolineato l'Assessore alla Cultura del Comune di Napoli Nino Daniele. La manifestazione è dedicata al filosofo napoletano Giambattista Vico, come ha ricordato Manuela Sanna, dirigente dell'Istituto per la storia e il pensiero filosofico e scientifico moderno, organo del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

 

Lapis – I segreti della Pietrasanta, riapertura al pubblico della cripta e della cavità sotterranea

'Il chiodo fisso dell'arte' è una rubrica dedicata al mondo dell'arte e degli artisti in Campania ideata e curata da Emilia Sensale – Era presente anche l'Arcivescovo di Napoli, il Cardinale Crescenzio Sepe, alla riapertura al pubblico della cripta e della cavità sotterranea della Chiesa di Santa Maria Maggiore della Pietrasanta a Napoli, un meraviglioso complesso monumentale ubicato nel Centro Storico partenopeo. La chiesa di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta fu eretta così come la vediamo oggi nel Seicento ed il suo nome era legato alla presenza di una pietra che, se baciata, dava l'indulgenza. Dal 24 aprile 2018 sono state riaperte al pubblico la cripta e la cavità sotterranea, dove si conservano vere e proprie meraviglie archeologiche come i resti dell'antica basilica paleocristiana e i frammenti di un antico mosaico di epoca romana. Oggi tutte queste meraviglie sono visibili grazie a un affascinante percorso multisensoriale: ricostruzioni 3D, schermi, immagini in movimento e molto altro. All'ingresso, ad esempio, sul pavimento c'è la proiezione di un mosaico di ispirazione romana che al passaggio si muove tipo onde come se fosse di acqua. Un suggestivo percorso tutto da scoprire nel cuore di Napoli, aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 20,00 e il sabato e la domenica dalle ore 10,00 alle ore 21,00.

 

Cardinale Sepe dopo Juve-Napoli 0-1 “San Gennaro è il dodicesimo giocatore in campo”

L’Arcivescovo di Napoli, il Cardinale Crescenzio Sepe, ha commentato la vittoria del Napoli contro la Juventus domenica sera. Rispondendo alle domande dei giornalisti a margine della presentazione di ‘Lapis – I segreti della Pietrasanta’ nella Basilica della Pietrasanta, nel Centro Storico di Napoli, l’Arcivescovo non ha nascosto il suo entusiasmo.

 

Instagram